LABORATORI

Le attività

Particolare enfasi è posta sulle attività inerenti la vita pratica e socialità: trattasi di attività che non si servono del c.d. materiale scientifico in quanto rivolte ad un primo approccio alla scuola a metodo Montessori.

Nei primi mesi verranno svolte attività che destano grande interesse e partecipazione nei bambini  e di cui si offre una panoramica a scopo puramente indicativo:

  • vita pratica cura dell’ambiente e cura della persona attraverso tutti gli strumenti utili in tal senso- riordino, spolvero, lavaggio e asciugatura dei pavimenti, lavaggio di vasellame, lavaggio e strizzatura di prodotti tessili adoperati, uso della paletta e della scopa…..;
  • motricità fine e controllo della mano: punteruolo, cucito, ritaglio, incollatura;
  • i travasi: granaglie da grande a piccolo; evoluzione dalla mano al mestolo alla pinza, all’acqua con contenitori differenti;
  • esercizio del filo: varie e diverse modalità inerenti il controllo  del movimento.

Le educatrici guideranno i bambini verso la consapevolezza delle proprie capacità, l’autonomia, l’indipendenza dall’adulto, il rispetto di sé degli altri e dell’ambiente circostante, la coesione del gruppo e la responsabilità dei singoli verso il gruppo e viceversa.

Quasi contemporaneamente verrà proposto il materiale scientifico, oggetti e “ lavori” in grado di stimolare nel bambino specifiche aree sensoriali.

In particolare:

  • Visivo: dimensioni, forme, colori;
  • uditivo: rumori e suoni;
  • tattile: barico, termico e stereognostico;
  • la lezione dei tre tempi;
  • la memoria muscolare.

Ulteriormente, a seconda dell’età e della singola propensione, verrà proposto il  materiale scientifico relativo al linguaggio, alla logica- matematica e all’educazione cosmica.